lunedì 19 giugno 2017

“La Leggenda degli Occhi Blu" di B. Kristin McMichael

Questo di cui sto per parlarvi è un romanzo di un'autrice self americana! Da qualche tempo infatti sto cercando di dar voce anche a questi autori, che si ritrovano a mettere nel mercato editoriale italiano i loro romanzi! come posso non fare qualcosa per farli conoscere? Dovrò trovare un'etichetta apposta per loro (se avete idee sul possibile nome sparate pure!)

Titolo: La Leggenda degli Occhi Blu
Autrice: B. Kristin McMichael
Genere: Young Adult/Urban Fantasy
Pagine: 240
Traduttore: Paolo Costa con Babelcube
Prezzo: Ebook €2,86
Link Amazon: Ebook
Arianna Grace adorava la sua noiosa vita nel Midwest, quella vita da adolescente in cui ignorava ogni domanda senza risposta che riguardasse la sua infanzia. Perché i suoi genitori sono morti? Come mai non le è rimasto nessun familiare? Dov'è cresciuta fino all'età di cinque anni? Quando un uomo misterioso si offre di spiegarle ogni cosa, Arianna pensa di riuscire ad ottenere le risposte che merita. Al contrario, viene gettata in un mondo di abitanti della notte che si nutrono di sangue.
Nel giorno del suo sedicesimo compleanno, il mondo di Arianna viene capovolto, trasformandola in un vampiro. I Night Humans, o comunemente chiamati demoni, vivono tranquillamente nella nostra società. Imparare tutte le nuove regole di un mondo che non conosceva potrebbe essere difficile, ma le cose si complicano maggiormente quando due vecchi amici cercano di aiutarla ad accettare il suo ruolo come erede del nonno.
C'è una guerra in corso tra i Night Humans. Ci sono schieramenti e confini non ancora superati. Quattro clan principali stanno lottando per il controllo della notte, conteso tra due schiere: i clan dei Dearg-dul e dei Lycan sono in guerra da secoli con i clan dei Baku e dei Tengu. Almeno finché Arianna non scopre la verità: è lei il ponte che potrà unire in pace le due parti. Ma non tutti vogliono la pace, e con i Night Humans divisi, Arianna sarà solo una pedina nella loro guerra. Toccherà a lei scegliere da che parte stare, se dalla famiglia del padre o dalla parte della madre, e per una volta nella vita dovrà prendere in mano il suo destino.

Nessun commento:

Posta un commento